APERITIVO “ETICO” PER LA CARTA ETICA DEL PACKAGING

Ultimo evento della settimana, prima di chiudere, la presenazione della CARTA ETICA DEL PACKAGING, iniziativa curata da Stefano Lavorini, Edizioni Dativo. Ho trovato la perfetta corrispondenza nel servire il cibo che preparo con materie prime selezionate e di qualità, possibilmente bio e l’idea che il packaging che uso, ad esempio per l’olio che produco, segua i principi della Carta Etica: sicurezza, accessibilità, trasparenza, informazione, sostenibilità, mi ritrovo in tutti.

Per quanto riguarda l’allestimento, quindi ho proposto con convinzione, un aperitivo nel box griffato CARTA ETCA, champagne e aperitivi in bottigliette monodose e una selezione d finger food, il cui elemento distintivo erano dei baci di dama, che ho servito chiusi e aperti. Li ho realizzati con parmigiano reggiano stagionato e granella d nocciole, quindi farciti con una crema di ricotta di prima qualità e polvere di curry. Nelle scatolette qualche assaggio più consistente con l’aiuto del Panificio Zanotti, mio fornitore di fiducia.

SETTIMANA DEL PACKAGING, SETTIMANA DI EVENTI

STAND IPACKIMA 2015 render001     

Appena iniziata una lunga e densa settimana di lavoro a Ipack-Ima2015, RhoFiera, per la settimana del packaging, settore con cui collaboro sempre più spesso. Nulla di più intrinsecamente legato al food, alla protezione e conservazione del cibo e all’allungamento della shelf life. In questo lavoro ho la possibilità di sperimentare. Farò un allestimento che mi impegna come food designer. Si parlerà di innovazione tecnica sia nel food che nel packaging. Lavorerà su essiccazione e infusioni. Ecco come definisce la mia performance il mio committente.

“Coniugando il tema feed the Planet di Expo2015 con il tema dell’innovazione, sarà presentato un percorso culturale e gastronomico di innovazione legato al cibo, alla sua conservazione e al packaging che ne garantisce la protezione e la sicurezza. Il cibo (verdure, frutta, erbe per infusi) saranno presentate nei vari stadi da fresche a disidratate fino a polveri. I visitatori dalle 12 alle 14.30 potranno gustare infusi, tè e brodi realizzati al momento dallo chef Fabrizio Sansoni, con una sapiente miscela di materie prime essiccate e disidratate e fresche e riceveranno la propria miscela personalizzata confezionata sottovuoto”