TENUTA 02. PRONTA PER GLI OSPITI DI AGOSTO

Ci sono già i primi ospiti, che l’abiteranno per il mese di agosto.

Ho realizzato una veranda in legno decappato con tettoia in bamboo. Ho preferito trattare la struttura con vernice bianca, per dare contrasto al beige del tufo delle mura esterne. Essendo tutta finestre, la veranda è necessaria per attutire il calore estivo e rende la corte, di fronte a casa, fruibile a tutte le ore.

Sto sistemando anche le piante nei vasi in tufo, che delimitano il piazzale. Di preferenza sono grasse e semi grasse tappezzanti, per creare macchie di verde e di colore, nel periodo della fioritura. Il vantaggio della scelta di questa tipologia è che vivono da sole, sfruttando il meteo.

AGGIORNAMENTI DAL TERRENO. TERRA E ARCHITETTURA NEL “MIO” SALENTO


image

image

image

Lavori in corso sul mio terreno, come continuo a chiamarlo io. In realtà ormai comincia ad avere una fisonomia più definita. La casa c’è – una vecchia lamia in tufo bianco ristrutturata – funziona ed è anche affittata in agosto. Il terreno è stato lavorato, dissodato e manutenuto a dovere, gli ulivi liberati delle ramaglie alla base, che ridurrebbero il nutrimento, in attesa del raccolto del prossimo inverno.

Intanto la Tenuta 02 cresce. Sto risistemando il piazzale davanti a casa, che vorrei in pietra bianca e sto anche realizzando un cortiletto sul retro, dove pianterò dei cactus, con l’idea di costruirvi intorno un’altra stanza. Al momento è solo un’idea, ma la macchina è partita e i lavori sono ormai a metà. Quando li ho comprati avevo in mente di rendere produttivi questi due ettari di uliveto e i primi risultati comincio a vederli. Quello che mi piace è che posso dar vita alle mie idee e i miei sogni, pezzo dopo pezzo, con le mie sole forze. A questo giro mancano ancora la veranda nuova, i vasi e le aiuole.