FRITTO MARCHIGIANO. GASTROTOUR2016

image
La foto è tratta da fabrianoturismo.it

Sarà banale, ma un fritto fatto bene, piace sempre. Il fritto marchigiano è misto di carne e verdure, con alcune peculiarità. La carne è sia di pollo che vitella. Poi si aggiungono le tipiche olive ascolane, che purtroppo sono una specialità largamente esportata, ma raramente ben fatta. E si aggiunge una specialità dolce, a mixare i sapori, una crema pasticcera fritta. Tipica anche di Bologna e della Liguria, ma a carnevale si mangia anche a Venezia. Si ottiene preprando una crema pasticcera che va fatta addensare, prima di essere impanata e fritta.

* si ringrazia fabrianoturismo.it per l’immagjne che ho scelto perchè permette di distinguere le singole tipologie di prodotti che compongono il fritto marchigiano.